ERA IL GIORNO DI SAN PIETRO

Era il giorno di San Pietro
e le campane del paese
suonavano già in festa dall’alba.
Tu camminavi fiera col tuo vestito di seta
che ondeggiava tra le lunghe gambe
come fa il mare.
L’estate era scoppiata
ma il viso tuo restava cupo,
come se intorno a te,
invece che colori, musica e campane,
ci fosse gelida neve e freddo.
Era il giorno di San Pietro
e tu camminavi fiera,
tra la gente
che ti guardava da lontano
e poi vicina,
abbassava lo sguardo.
Fu l’ultima volta
che ti vedemmo passare,
col tuo vestito a onde,
col tuo viso cupo.
Stavi già andando via,
lontano da noi,
e non lo sapevamo ancora.
Era il giorno di san Pietro
l’estate era nell’aria
ma per noi
da quel giorno
arrivò
freddo
l’autunno.

Miriam MessinaVideo-il-backstage-di-Miraggio-in-bianco-e-nero

 

 

Annunci

I GESTI E LE PAROLE

Quando ci tieni a una persona, impari a pensare, prima di pronunciare qualsiasi parola  o di fare qualsiasi gesto, perché sai che la vostra storia, sarà la somma di tutte le parole, dette o non dette, e di tutti i gesti, che hai fatto o che non hai fatto mai.15192756_936621906437577_8590240641895807358_n .

LE SEPARAZIONI

Era necessario separarci per dei periodi, a volte brevi, a volte lunghi, qualche dolorosa volta, lunghissimi.
Era necessario per poter continuare a dare senso alla vita, per poter pensare anche alle altre persone, al lavoro, alla palestra, alla vita normale, quotidiana, insomma.
Perché l’amore ci toglieva il respiro e non ci permetteva di staccarci dal nostro cerchio incantato.
14479641_498840663729060_1099483884433471899_nMa non potevamo mica vivere incantati per sempre.

LA FEDELTA’

Non so se sia peggio il profilo in comune o scambiarsi le password. Se vi fa sentire più tranquille, non siatelo, perché ogni giorno mi contattano decine di uomini con profili falsi, adducendo come scusa che le mogli/fidanzate conoscono soltanto il loro profilo pubblico. Non si puo’ stare tranquilli in amore. Se è questo che cercate: la tranquillità, dovete restare single. Non è un discorso cinico, è un discorso realista, perché il partner non è una nostra proprietà, e se sceglie di esserci fedeli, non sarà perché lo controlliamo a vista, ma perché nessun’altra è meglio di noi ai suoi occhi.amore-smartphone

LA MIA MANO LUNGA E BIANCA

  • E poi la mia mano
  • lunga
  • bianca
  • senza smalti
  • pura
  • naturale come la neve
  • si poggio’
  • delicata ma ferma
  • sul suo viso morbido
  • mentre le dita si infilavano già tra i capelli.
  • Restammo così
  • immobili come statue
  • occhi contro occhi
  • passato contro futuro
  • con la mia mano sul suo viso
  • e il sangue che scorreva sempre più veloce.
  • Gli altri ci vedevano fermi
  • e bianchi.
  • Invece no.
  • Eravamo in movimento
  • e infiammati
  • Rossi
  • Vivi
    10167931_10205356582788098_56099935176917693_n