IL PENSIERO LATERALE

Non conta ciò a cui stai pensando adesso o a cui pensi appena sveglio o durante il giorno. Conta quel pensiero laterale che ti accompagna silenzioso e che ti tormenta quando meno te lo aspetti. Se lo eviti sarà la tua condanna, se lo ascolti sarai finalmente libero.

– Miriam Messina

PER DIMENTICARE

Se vuoi davvero dimenticare un uomo, non serve parlarne con le amiche o aspettare, perché se la tua vita resterà la solita, anche a distanza di un anno, ci penserai ancora e ancora. Un ottimo modo per archiviare quella persona che hai in testa, è riempire la tua testa con un’altra più interessante. Supera la timidezza e sforzati di contattare qualcuno che ti colpisce tantissimo, qualcuno che hai sempre ammirato, ma considerato irraggiungibile. Nel momento stesso in cui cominci a parlare, a confrontarti con un uomo che ritieni super attraente, automaticamente comincerai a non pensare più all’altro, è matematico. Se sarai respinta, la nuova delusione oscurerà la precedente e i tuoi pensieri avranno una distrazione immediata, se invece inizierà una storia, vivila senza farti troppe illusioni sul futuro, godila per come viene. In entrambi i casi sarai guarita.

– Miriam Messina

LA FRASE GIUSTA

La frase giusta da rispondere a tono a chi ti manca di rispetto, la pensi sempre dopo, a freddo, mentre quando potresti dirla, magari sei gentile e poi ti penti. Gli altri invece sono sempre pronti con la risposta giusta, tagliente, sferzante, che ferisce.
Sai perché accade? Perché loro sono convinti che sono tutti maligni, proprio perché lo sono anche loro. Anche quando pensano, sono cattivi, freddi, disillusi, per cui sono allenati alle risposte, alla guerra fredda.
Le persone in pace con la vita, invece, hanno pensieri puri, e non riescono a rispondere a tono alle cattiverie , perché devono prima ragionarci, per difendersi.
Resta puro, non diventare come loro.
– Miriam Messina

DATTI VALORE

Non puoi aspettare che sia un uomo a darti valore ma devi essere tu a corrispondenti con lui come una donna che sa di valere. Ciò non significa che tu debba essere presuntuosa o arrogante, ma semplicemente conscia di ciò che sei. La dolcezza e la gentilezza non vanno perse mai, perché essere donna è eleganza e femminilità prima di tutto.
109692443_1523797911114194_2155877625829532488_n
– Miriam Messina

INNAMORAMENTO

Cosa ci fa innamorare di qualcuno?
A noi manca sempre qualcosa del nostro stesso carattere, qualcosa che cerchiamo sempre di far uscire fuori e non riusciamo.
Poi questo quid ci appare in un uomo o in una donna, ci sembrano cosi pieni di quel carisma, di quella profondità, di quel mistero, di quel modo di fare, che ci sentiamo proiettati in lui o in lei, come in un tunnel, come in un sogno a occhi aperti.
L’innamoramento ha sempre a che fare con la meraviglia, con il fulgore, con la forza di un impatto visivo ed emotivo, che non lasciano scampo.
106249462_2709429095823507_8344694334888229224_n
– Miriam Messina

NEL TEMPO IN CUI ERAVAMO FELICI

Nel tempo in cui eravamo felici
ogni canzone ascoltata
la percepivo bellissima
melodiosa, piacevole da ascoltare.
Nel tempo in cui eravamo felici
ogni persona incontrata
era divertente, simpatica,
ci parlavo volentieri.
Nel tempo in cui eravamo felici
i film comici facevano ridere
e ridevo di gusto.
Nel tempo in cui eravamo felici
il lavoro non mi pesava
era una passeggiata.
Nel tempo in cui eravamo felici
il cioccolato era solo cioccolato
e non una consolazione senza fine.
Nel tempo in cui eravamo felici
ero bella, anche senza trucco
anche con la tuta da ginnastica.
Adesso che ci siamo persi
vesto abiti eleganti
le mie labbra rosso carminio
senza sorriso
i miei occhi blu cobalto senza luce
bella non sono più.
Adesso che ci siamo persi
la musica è banale,
i film fanno dormire
la gente è noiosa
fastidiosa, pallosa.
Adesso che ci siamo persi
mangio cioccolata
lavoro male
dormo poco
son nervosa.
Adesso che ci siamo persi
vivo come vivono gli altri
vivo come vive la gente
senza amore.
89552204_2468475306585555_3418918302624251904_n
– Miriam Messina

I TESORI

I bambini conservano i loro tesori nelle scatole di latta, che poi nascondono in angoli segreti, conosciuti solo a loro. Così anche noi, dovremmo tenere protetti i nostri amori, i nostri sentimenti più profondi, e non offrirli al vento e alla folla, che li distrugge e li deforma, li rende ridicoli e sporchi. Custodire è un verbo che aiuta l’amore, sempre!
13413744_10208817093738709_5854771251448314626_n
– Miriam Messina