IL MONDO COMUNE

Quando ci si ama veramente
si sta sempre insieme,
senza orari,
sempre.
Alla fine di ogni appuntamento
ci si saluta
e si va altrove,
ma l’altrove è semplicemente
un altro posto
dove stare ad aspettarsi,
fino alla prossima volta.
Quando ci si ama veramente
il flusso è continuo,
non è mai interrotto.
Le esperienze vissute separatamente
sono in realtà vissute insieme
perché vivendole
si pensa già di raccontarle a lui o lei.
No, non sono storie soffocanti e chiuse.
Sono storie d’amore vero
in cui si vive in comunicazione perenne
con l’altro/a e si costruisce un mondo comune
che nessuno riesce a scalfire.

– Miriam Messina 47394744_1692038337562593_5337111221696987136_n

Annunci

COL TEMPO

Col tempo
ci renderemo conto
di chi ci ha amato davvero. 
Basterà guardare ognuno
cosa avrà messo sul piatto della bilancia.
Chi ci avrà cercato per noia,
chi per solitudine,
chi per capriccio,
senza rinunciare a nulla,
e chi, pur di starci accanto,
avrà rinunciato a tante ma tante cose.

Miriam Messina21751873_1199831970116568_8595364245689666663_n

I GESTI E LE PAROLE

Quando ci tieni a una persona, impari a pensare, prima di pronunciare qualsiasi parola  o di fare qualsiasi gesto, perché sai che la vostra storia, sarà la somma di tutte le parole, dette o non dette, e di tutti i gesti, che hai fatto o che non hai fatto mai.15192756_936621906437577_8590240641895807358_n .

L’AMORE ASPETTATO

L’amore è esserci. Né troppo, né troppo poco.  Così lei, in tutti questi anni, era stata sempre presente, senza mai essere invadente.  Conosceva tutto di me, le mie ansie, le mie debolezze, ma anche le mie forze. Riusciva a comparire quando ne avevo più bisogno, sempre con quelle mani così delicate e così prepotentemente dolci. Il mio volto oggi è povero di quelle mani. Quanto vorrei prenderle quella testa piena di capelli e di sogni e stringermela sul petto, tenere tra le mie braccia, quelle esili spalle, così femminee, così elegantemente fragili.  Lei era tutte le donne che ho avuto, senza essere come nessuna di loro.  Le altre arrivavano, con la loro irruenza e la loro sfacciataggine, e ai primi litigi alzavano la voce e sbattevano la porta, senza tentare mai di capirmi, schiave del loro femminile orgoglio, che non si lascia schiacciare da uno stupido maschio. Io per lei, però, non ero un maschio, ero io, col mio nome e il mio cognome, e lei sapeva parlarmi, sapeva amarmi, sapeva ascoltarmi e sapeva aspettare.  Adesso io cosa faccio qui senza lei?   Io che non ho mai saputo comprendere. Perché ogni uomo si sente onnipotente, ma in fondo  ha paura, sì,  paura, di una donna che ama troppo, forse perché sa di non essere all’altezza.  Oggi non ho più paura, lei però non c’è più.  Non c’è più.  Quel suo sorriso non scalderà che gli angeli ormai.  Sbattete le porte, donnette, andate via, via. Voglio restare solo. 2016-07-31 23.49.58

L’AMORE NON E’ MAI GIUSTO

L’amore non è mai giusto. L’amore va per i cavoli suoi. Non può essere giusto lasciare una persona dopo anni e anni di matrimonio, dopo dei figli, eppure accade. Non può essere giusto sposare una persona conosciuta da pochi mesi, mentre sei stato magari fidanzato con qualcuno che ti ha adorato, per anni, e che ti ha dato tutto di sé. Eppure accade. Non è giusto l’amore. E’ come la morte. Accade. Anche se hai altri progetti, anche se non era il momento. Accade e tu devi accettarlo, non si può cambiare il flusso.1607053_573070849444054_1278417600_n

IL MISTERO DELLA NASCITA

Ci siamo aspettati per anni. Io ti sognavo da bambina quando giocavo a fare la mamma col mio cicciobello e tu mi guardavi dal cielo, con ali azzurre, e aspettavi che diventassi donna, per essere la tua mamma. Mi sei vissuto dentro per tanti mesi, respirando col mio respiro e mi hai fatto urlare come se fosse la mia ultima ora. Sembrava che volessi strapparmi la vita e invece la vita me l’hai ridata un’altra volta. Grazie a te, figlio mio. Vivo di nuovo daccapo. Insieme a te ❤11824961_1136683696347482_4216217957587739547_n

NON MONTIAMOCI LA TESTA

Quando qualcuno ci dice che ci ama, spesso ci montiamo la testa e ci sentiamo onnipotenti, crediamo di essere irresistibili e di avere il mondo ai nostri piedi. Solo dopo ci rendiamo conto che per una persona che ci ama veramente, ce ne sono dieci che fingono, ci lusingano, ci usano, ci prendono in giro. Quindi se ci capita qualcuno che ci ama sinceramente, non diamolo per scontato, non trattiamolo con sufficienza, perché chi ama soffre, e chi soffre troppo, poi smette di amare. notting-hill