MEMORIE

Il tempo che avrai perduto per quest’amore
ti ritornerà indietro come un boomerang
in una mattina di sole,
quando ormai non ci penserai più,
quando ormai sarai un’altra donna,
vestita in modo diverso,
con i capelli diversi
e una vita diversa.
Poi il lampo di quell’amore ti accecherà
per un istante gli occhi
e tornerai indietro a ciò che eri.
Sarà soltanto un attimo.
La vita è così.
Cambi
e poi restano le memorie.
Sta a te decidere se saranno
memorie amiche o nemiche.

– Miriam Messina52448005_1795462300553529_993699898643709952_n

Annunci

IL NEMICO

La maggior parte delle persone trova l’energia per alzarsi alla mattina, tramite gli odi e i rancori che cova nel proprio animo.
Abbiamo bisogno di nemici da combattere per sentirci vivi.
Questo è un grande limite dell’essere umano, che dovrebbe invece riuscire a produrre energia dall’amore e dalla costruzione di piccoli grandi progetti quotidiani.
Il problema diventa ancora più complicato quando il nemico da combattere non è una persona esterna ma si trova dentro di noi.

– Miriam Messina

SE UNA PERSONA TI AMA

Se una persona ti ama
è il tuo primo fan
ti incoraggia
ti aiuta a realizzare i tuoi sogni
ti fa mille complimenti
parla bene di te a chiunque
ti cerca
organizza cene
aperitivi
passeggiate
per fare tante cose insieme.
Se una persona ti ama ti telefona
ti scrive
ti prende in giro
scherza
ride con te
e fa di tutto per farti ridere.
Se una persona ti ama
ti prepara cose buone da mangiare
le cose che pacciono a te
e fa di tutto per farti stare bene.
Se una persona ti ama
non riesce a nasconderlo
perché l’amore è trasparente.
Se una persona ti ama
te ne accorgi.

– Miriam Messina

NON FISSATEVI

Se siete fissate con un uomo, fate di tutto per frequentarlo il più possibile, così vi passa questa stupida ossessione generata dal venerare ciò che non si possiede e non si conosce.
Nella maggior parte dei casi sarà una delusione.
Pochi sono gli uomini che una volta conosciuti a fondo, meritano adorazione.

– Miriam Messina

IL PIU’ POTENTE AMORE

Sara guardava le foto
del passato
dell’uomo che amava 
e rifletteva.
Era incredibile come
gli apparisse estraneo,
lontano,
in quelle foto.
Era un altro uomo.
Sempre bello,
ma non suo.
Quando viveva
in una dimensione diversa
in cui lei ancora non c’era.

Come era possibile
che invece adesso
sembrava fosse talmente suo,
talmente affine,
da non poter credere
che ci fosse stato davvero
un tempo in cui
non si vivevano,
non si toccavano.

Sara guardava le foto
e rifletteva.
Non aveva capito niente
fino a quel momento.
Il più potente amore
non lega le persone
dalla nascita alla morte,
ma le lega in tempi magici
separati da spazi temporali.
Una persona non è mai
totalmente tua
perché appartiene soltanto
alla sua stessa esistenza.
Una persona è tua soltanto
nel tempo che vi è
concesso dall’universo
ed è l’universo
che dirige l’orchestra.
A noi tocca soltanto
danzare nella musica
che ci concede.

Il più potente amore
è tollerante
degli spazi che
l’universo regala
e non invade mai,
non pretende mai
eppure è il più
splendente di tutti
gli amori del mondo.

– Miriam Messina