LE PROMESSE

Arriva un altro temporale,
le nostre promesse mancate rimbombano come i tuoni,
come una maestra severa che continua a ripetere che hai sbagliato, davanti a tutta la classe,
e vorresti sparire o che la smettesse di parlare o che tutti la smettessero di guardarti.
Il temporale passerà
come sempre,
ma quei tuoni rimbombano ancora
come piccole bombe nel tuo cuore.
Soltanto la pioggia laverà tutto,
come solo lei sa fare.

– Miriam Messina

Annunci

UNA VOLTA

L’amore una volta era una cosa semplice.
Due persone si amavano e restavano insieme.
Adesso è diventato tutto complicato.
Ci sono le prove, le tattiche, i fuorigioco e i rigori.
Ma una partita vinta ai rigori non è mai come quel goal che ti colpisce improvviso alla rete del cuore.

– Miriam Messina

NON FISSATEVI

Se siete fissate con un uomo, fate di tutto per frequentarlo il più possibile, così vi passa questa stupida ossessione generata dal venerare ciò che non si possiede e non si conosce.
Nella maggior parte dei casi sarà una delusione.
Pochi sono gli uomini che una volta conosciuti a fondo, meritano adorazione.

– Miriam Messina

QUANDO

Io l’amore non lo riconosco quando due persone stanno insieme, durante una serata o una passeggiata o un incontro. Lo capisco meglio nelle pause tra un appuntamento e un altro. Quando il cuore vola e si lavora con l’animo sereno, quando si ha l’impressione di amare tutto il mondo, quando ripensando ai suoi occhi o alla sua voce ci si sente bene, ma bene veramente, quando ridendo con gli amici si ripensa al nostro appuntamento e si ride di gusto, perché siamo felici davvero, dentro, grazie a quest’amore.

– Miriam Messina

IL CONTROLLO

Spesse sento donne o ragazze dire: ” mi amava cosi tanto, era così presente, mi diceva di camminare a testa bassa per non attirare gli uomini, sapeva sempre a che ora ero in chat, voleva sapere a che ora uscivo, a chi avevo incontrato, se semplicemente gli parlavo di un amico era gelosissimo, voleva che uscissi solo con lui. Insomma era presente e innamorato”.
A detta loro.
Poi di improvviso è sparito, si è innamorato di un’altra. Come è possibile?
È possibile! Per il semplice motivo che lui non era innamorato, voleva semplicemente plagiarvi e controllarvi, per rendervi dipendente da lui e staccarvi dai vostri progetti, dalla possibilita’ di fare nuove conoscenze, di migliorare come persone e progredire nel vostro cammino.
Voleva ingabbiarvi, per avere il controllo ed essere sicuro della vostra fedeltà.
Quando voi, per amore, lo avete ascoltato e siete diventate serissime e senza entusiasmo per farlo contento, non avete indossato più abiti corti e scollati, per dimostrargli che volete piacere solo a lui, si è stufato, perché siete diventate noiose e prevedibili e ha perso la testa per una nuova ragazza, più allegra, più sorridente, vestita elegante, piena di amici e di voglia di fare e con una personalità sua.
Come eravate voi una volta.
Ecco perché noi donne non dobbiamo confondere l’innamoramento con il controllo.
Se un uomo vi ama, sapete come ve lo dimostra? Cercando di capire quali sono i vostri sogni e aiutandovi a realizzarli per fare di voi delle donne felici.
Questo è l’amore.

– Miriam Messina

IL MARE

Ci puoi stare anche trent’anni vicino al mare tutti i giorni, ma comincerai ad amarlo solo quando te ne andrai. Quando poi tornerai, potrai sentirlo quell’odore che ti entra nelle ossa, potrai sentire la salsedine che ti cambia l’odore dei capelli e potrai capire che il mare non è un confine ma è la libertà.

– Miriam Messina

LA SEDIA DI CUCINA

E quando stasera sarai seduta
sulla tua sedia di cucina
per riposare le gambe due minuti
prima di cominciare a stirare,
dopo che avrai accompagnato
i tuoi figli a sport, dagli amici
e neanche ti avranno detto grazie,
dopo che avrai caricato la tua auto
per la spesa della settimana,
dopo che avrai terminato il tuo lavoro in ufficio
e tuo marito sta già aspettando a casa la sua cena
perchè lui è stanco,
dopo che avrai riassettato la tua cucina,
steso il bucato
e dato da mangiare ai gatti che
i tuoi figli hanno insistito per adottare
e che adesso curi tu,
dopo che avrai indossato un bel vestito
anche se eri stanchissima
ma tuo marito si è già addormentato
davanti alla tv,
dopo aver fatto tutte queste cose,
seduta sulla tua sedia,
giusto il tempo di riposare
le gambe,
sai che ti dico:
alzati,
vai davanti allo specchio del bagno
e guardati,
ma non di fretta,
guardati bene,
sorridi
sorridi per prima a te stessa,
perché nessuno lo farà al posto tuo,
neanche i tuoi figli che ami tanto,
neanche tuo marito che ami tanto,
devi sorridere tu per prima a te stessa
se vuoi che lo facciano gli altri,
e amarti,
perché la vita è
prima di tutto tua
e poi degli altri.
Amati
e non scordarlo mai.

– Miriam Messina

NON LO SO COSA SIA…

Non lo so cosa sia l’amore,
ma credo che quando senti
di tenerci molto a una persona
cerchi di fare in modo
che quel rapporto non si rompa.
Sono talmente tanti
i pericoli che incombono
per distruggere un sentimento,
che occorre davvero
tanta attenzione
per difenderlo.
E poi, come diceva qualcuno,
credo che l’amore abbia a che fare
con l’aspettare.
Se non butti tutto all’aria
al primo intoppo,
se sai attendere,
perché è quella la persona che vuoi
e non una qualunque persona
che ti dica sì.
Se l’attesa non ti stanca,
se nulla ti spaventa
se sai chiedere scusa,
se eviti di fare
le stesse sciocchezze di sempre
e cerchi di essere una persona
migliore,
per essere degno
che l’amore abbia scelto
proprio te.
Degno dell’amore
che non ritorna mai
due volte
se non lo sai
riconoscere.

– Miriam Messina