I NOSTRI DISCORSI

I nostri discorsi più importanti
cominciarono nelle nostre teste
prima ancora di aprir bocca.
Non furono gli occhi a cercarsi
e neanche le mani.
Non fu come nelle poesie.
Fu qualcosa di più crudo e forte.
Fu come un terremoto
che squarcia la quiete del sonno.
Fu la tua persona che incontrò la mia
si presentarono a nostra insaputa

Miriam Messina

 

13600348_10209018263727833_7898137883711056264_na.

LA MIA ROMA SEI TU

Cosa conta questa città?

E’ un posto come un altro.

La mia Roma sei tu.

Le tue braccia sono il mio Colosseo,

la tua virilità è la Fontana di Trevi,

il tuo caldo sangue è il mio Tevere,

sanvalentinoroma-2e nei tuoi occhi vive l’eternità del vaticano