LE PROMESSE

Arriva un altro temporale,
le nostre promesse mancate rimbombano come i tuoni,
come una maestra severa che continua a ripetere che hai sbagliato, davanti a tutta la classe,
e vorresti sparire o che la smettesse di parlare o che tutti la smettessero di guardarti.
Il temporale passerà
come sempre,
ma quei tuoni rimbombano ancora
come piccole bombe nel tuo cuore.
Soltanto la pioggia laverà tutto,
come solo lei sa fare.

– Miriam Messina

Annunci

UNA VOLTA

L’amore una volta era una cosa semplice.
Due persone si amavano e restavano insieme.
Adesso è diventato tutto complicato.
Ci sono le prove, le tattiche, i fuorigioco e i rigori.
Ma una partita vinta ai rigori non è mai come quel goal che ti colpisce improvviso alla rete del cuore.

– Miriam Messina

L’AMORE TRASPARENTE

” Ciao Miriam ti scrivo perché sono attraversata da una grande sofferenza e ho bisogno di un consiglio. Sposata da tantissimi anni con prole da circa due anni attraversiamo una grande crisi di coppia ed io una personale come conseguenza. Lui mi ha trascurata per un periodo abbastanza lungo, cosa che io ho addebitato ad un suo tradimento, per lui ero trasparente in tutti i sensi, ciò ha portato a chiedermi se mi amasse veramente e la risposta è stata negativa. Può un uomo che dice di amarti ignorarti così ?allo stesso tempo ha ucciso l’amore che avevo verso di lui,e nella morte e nella sofferenza che attraversavo e che lui non vedeva mi sono legata ad un’altra persona che mi ha fatta sentire viva, amata, ascoltata, capita, ma ahimè anche l’altro sposato con prole. Le cose sono precipitate perché mio marito ha scoperto la relazione e ha minacciato di distruggere quella famiglia che tra l’altro è soltanto di fatto, senza sentimenti, passione ed amore,se la nostra sarebbe stata distrutta. Io infatti avevo deciso di lasciarlo.cosa stiamo a fare insieme se non c’è più amore, comprensione, dialogo, etc…? L’affetto quello si, ma l’amore è un’altra cosa…risultato ho fatto marcia indietro per amore dell’altro, per difenderlo ma sto malissimo…. questa rinuncia mi sta distruggendo interiormente e così faccio finta di nulla, verso mio marito che vuole un rapporto a 360 gradi quando mi bacia io provo soltanto tanta rabbia voglia di piangere e vorrei fuggire via… mi sa del ricatto…e mi manca quell’uomo da morire … si può rinunciare a vivere? Perché così mi sento … vorrei mantenere l’anonimato … ciao e grazie di tutto, trovo la tua pagina splendida “

L’AMANTE ANAFFETTIVO

“Buongiorno cara.
Finalmente sono pronta a parlare. Ti prego in anonimo grazie mille.
Sono cinque anni che ho una relazione con un uomo di 61 anni, medico , padre e marito. Io ho 38 anni altrettanto impegnata e con figli. In questi cinque lunghi anni mai un cenno di attenzione, ne un abbraccio, ne una parola, ne un caffè….. il NULLA. Non so cosa sia una bella chiacchierata al cellulare. Ne un “ti voglio bene” . Negli ultimi tempi una persona a me molto cara si è ammalata seriamente , gli avevo chiesto aiuto in quanto medico, Non mi ha degnato di nulla…..
Ho bisogno di staccarmi da questa persona perché non merita nulla di me…. in quanto arida, spenta, anaffettiva, vuota.
Più volte mi ha detto in modo esplicito che non lascerebbe mai la moglie. Grazie a chi mi darà una parola di aiuto , ne ho bisogno…. Ne voglio uscire!
Aggiungo. Sparisce e poi riappare dicendo che mi ama che sono la donna della sua vita. Ultimamente l’ho lasciato io nel silenzio, senza spiegazioni sono sparita dall’oggi al domani, lui è venuto fuori al posto di lavoro…..
Ho bisogno di aiuto. Voglio che lui non ci sia più nella mia vita.”

NON FISSATEVI

Se siete fissate con un uomo, fate di tutto per frequentarlo il più possibile, così vi passa questa stupida ossessione generata dal venerare ciò che non si possiede e non si conosce.
Nella maggior parte dei casi sarà una delusione.
Pochi sono gli uomini che una volta conosciuti a fondo, meritano adorazione.

– Miriam Messina

QUANDO

Io l’amore non lo riconosco quando due persone stanno insieme, durante una serata o una passeggiata o un incontro. Lo capisco meglio nelle pause tra un appuntamento e un altro. Quando il cuore vola e si lavora con l’animo sereno, quando si ha l’impressione di amare tutto il mondo, quando ripensando ai suoi occhi o alla sua voce ci si sente bene, ma bene veramente, quando ridendo con gli amici si ripensa al nostro appuntamento e si ride di gusto, perché siamo felici davvero, dentro, grazie a quest’amore.

– Miriam Messina

IL CONTROLLO

Spesse sento donne o ragazze dire: ” mi amava cosi tanto, era così presente, mi diceva di camminare a testa bassa per non attirare gli uomini, sapeva sempre a che ora ero in chat, voleva sapere a che ora uscivo, a chi avevo incontrato, se semplicemente gli parlavo di un amico era gelosissimo, voleva che uscissi solo con lui. Insomma era presente e innamorato”.
A detta loro.
Poi di improvviso è sparito, si è innamorato di un’altra. Come è possibile?
È possibile! Per il semplice motivo che lui non era innamorato, voleva semplicemente plagiarvi e controllarvi, per rendervi dipendente da lui e staccarvi dai vostri progetti, dalla possibilita’ di fare nuove conoscenze, di migliorare come persone e progredire nel vostro cammino.
Voleva ingabbiarvi, per avere il controllo ed essere sicuro della vostra fedeltà.
Quando voi, per amore, lo avete ascoltato e siete diventate serissime e senza entusiasmo per farlo contento, non avete indossato più abiti corti e scollati, per dimostrargli che volete piacere solo a lui, si è stufato, perché siete diventate noiose e prevedibili e ha perso la testa per una nuova ragazza, più allegra, più sorridente, vestita elegante, piena di amici e di voglia di fare e con una personalità sua.
Come eravate voi una volta.
Ecco perché noi donne non dobbiamo confondere l’innamoramento con il controllo.
Se un uomo vi ama, sapete come ve lo dimostra? Cercando di capire quali sono i vostri sogni e aiutandovi a realizzarli per fare di voi delle donne felici.
Questo è l’amore.

– Miriam Messina

IL MARE

Ci puoi stare anche trent’anni vicino al mare tutti i giorni, ma comincerai ad amarlo solo quando te ne andrai. Quando poi tornerai, potrai sentirlo quell’odore che ti entra nelle ossa, potrai sentire la salsedine che ti cambia l’odore dei capelli e potrai capire che il mare non è un confine ma è la libertà.

– Miriam Messina