I BAULI

Nei bauli della nostra infanzia
sono nascosti orsi senza orecchie
matite senza punta
favole senza copertina
e mostri senza voce.
Nei bauli della nostra infanzia
ci sono le nostre mani piccole
che contano gli anni che avevamo:
due, poi tre, poi quattro,
infine cinque, tutta la mano intera.
In quei bauli che non vorremmo aprire
che non vorremmo ricordare
che vorremmo che qualcuno
di notte
gettasse in mare
a nostra insaputa
per liberarcene
ma poi
se lo venissimo a sapere
ci tufferemmo in mare
di notte
per riprenderli
nuotando
disperati.
Siamo sempre soli
quando apriamo quei bauli
le mani tremano
il cuore si ferma
e poi
non riusciamo a
richiuderli più.
– Miriam Messina

5 pensieri su “I BAULI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...