DONNA DEL 2018

È difficile essere donna nel 2018.
Se sei bella ti criticheranno su tutto e dovrai dimostrare di non essere vanitosa, di non aver avuto un posto di lavoro per aver concesso favori speciali, dovrai anche dimostrare alle altre donne che non è finto il tuo seno e non sono rifatte le tue labbra, che i tuoi capelli non sono extensions.
Allora cercherai di renderti meno appariscente, di studiare sodo e lavorare, abiti poco vistosi, serietà estrema e tirerai su anche un paio di bambini, portando persino uno stipendio a casa, perché “una noce sola nelle tasche non suona”.
Poi una mattina ti svegli e ti accorgi che tuo marito guarda “quelle belle”, quelle che sui social hanno foto sorridenti ed eleganti, che si truccano ed escono con le amiche, e tu diventi la brava ragazza da stimare, perché sei unica, sei una gran lavoratrice e non hai mai guardato un altro uomo.
Eppure tuo marito guarda e corteggia le altre, quelle belle.
Eppure lo eri anche tu bella, una volta.
Poi la gente diceva che se una donna è bella e posta foto sui social, è poco seria, non può essere una brava moglie, una brava professionista, perché ha un’immagine leggera. Perché un bravo avvocato o una brava professoressa o una pediatra, devono apparire pesanti, altrimenti non fanno bene il proprio lavoro.
Scusate, ma chi le ha dette queste cose?
E perché dopo tutta la fatica che hai fatto, tuo marito perde la testa per una che non ha mai letto un libro, ma ha il sedere sodo come Belen, che passa i pomeriggi in palestra, mentre tu cresci i suoi figli, con cui lui si farà le foto profilo su facebook senza di te, per apparire un bravo papà, e piacere a quelle col sedere alla Belen, mentre in realtà i figli li hai cresciuti tu.
Allora la storia è questa.
Non vogliamo essere più le brave mogli da stimare e portare a cena nei giorni comandati, che guai a chi ce le tocca, ma poi desiderate le altre.
Non vogliamo essere più neanche le belle donne, desiderate da tutti ma amate veramente da nessuno.
Non vogliamo più avere nessuno dei due ruoli.
Vogliamo essere le donne che ci meritiamo di essere: belle, forti, serie, fedeli, amate e rispettate ma anche desiderate, perché una donna ha bisogno della stima del proprio uomo, ma anche del suo desiderio, che sia puntato proprio su di lei, e se dovremo passare qualche pomeriggio in più in palestra a fare gli squat, non ci lamenteremo, perché ” chi bella vuol apparir, almeno un poco ha da soffrir”.

– Miriam Messina

Annunci

3 pensieri su “DONNA DEL 2018

  1. Rispetto per come si è.. uniche,il resto viene a sé con il nostro comportamento,cioè…fregandosene,”la gente”parlera sempre,ne so qualcosa,Mi passano alla lente l’ingrandimento perché non mi metto al balcone a dire cretinate 6 ore al giorno.
    Il loro fallimento lo augurano anche agli altri,non sono capaci di fare altro,il solo ignorarli li manda in tilt,l’invidia e un’arma pericolosa,fanno gruppo isolandoti.
    Tutto questo dimostra che quando ragioniamo con la nostra testa diventiamo…diversi.
    Amo essere diversa,amo guardare oltre questo pantano,amo tutto il bello che cerco disperatamente in ogni cosa,amo la gente che non si arrende alle ingiustizie,amo e rispetto me stessa migliorandomi..soccorendo chi cade,anche di chi parla male di me.
    Il resto…resta a chi guarda la sua vita…sprecare.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...